"Voci per la libertà" compie 18 anni e li festeggia come si deve

20/01/2015 13:11

Anche quest'anno torna “Voci per la libertà - Una canzone per Amnesty”, la rassegna musicale organizzata da Amnesty International nata con l'obiettivo di promuovere i temi a favore dei diritti umani attraverso la canzone d'autore. Quest'anno il festival compie 18 anni mentre Amnesty Italia ne compie 40, l'edizione del 2015 sarà quindi festeggiata a dovere.

Ci sarà un Premio Web dedicato agli artisti emergenti: il vincitore potrà partecipare alla fase live del Premio Amnesty International Italia Emergenti nelle semifinali e nelle finali, rispettivamente il 17 e il 19 luglio. Per iscriversi basta compilare il bando che trovate sul sito www.vociperlaliberta.it entro il 7 marzo.

È confermata anche la collaborazione con DeltArte per "3 minuti per 30 articoli", il concorso per la videoarte che premia il cortometraggio che esalta al meglio uno o più diritti della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo. La scadenza per partecipare è il 18 aprile, trovate tutte le informazioni utili sul sito di Voci per la libertà.

Ovviamente è confermato anche il Premio Amnesty International Italia dedicato a tutti i grandi autori della musica italiana. Potete partecipare inviando le vostre proposte e indicando qual è stata quest'anno la canzone italiana che, a vostro parere, ha rappresentato meglio il tema dei diritti umani. Scrivete a info@vociperlaliberta.it entro il 16 febbraio, la giuria di Voci per la libertà annuncerà i vincitore durante il festival: dal 16 al 20 luglio a Rosolina Mare, in provincia di Rovigo.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello