Weekend con la Bandabardò al C.S. Leoncavallo

24/01/2001

Il centro sociale milanese ospita sabato 27 gennaio la Bandabardò, uno dei gruppi più caratteristici e bizzarri della musica letteralmente "popolare" italiana.

Il gruppo toscano si propone da sempre come il prototipo della compagnia di amiconi che suona per strada senza pretese elettro - psichedeliche o quant'altro, ma che si basa solo su suoni semplici, grezzi, e melodie cantate nella più assoluta libertà di stonare.

Da qui, l'abbondare di strumenti prettamente acustici come i bonghi, il contrabbasso, le chitarre pulite. Anche il look dei componenti, primo fra tutti il menzionato Greppi, ricorda in pieno i fricchettoni, che prendono da modello - capelli in disordine, barba lunga, indumenti trasandati.

I componenti della band, che ha al suo attivo un'esperienza live estremamente feconda (hanno suonato anche in Francia, Svizzera, Slovenia) e variabile, dalle feste in piazza ai palazzetti, sono, oltre al cantante - ideologo Greppi, i chitarristi A.M. Finaz e Orla, il percussionista Paolino, il batterista Il Giovane Nuto, il contrabbassista Don Bachi e il fonico C.C. Cantini.

La Bandabardò sarà preceduta, on stage, dagli Amanita Muscaria, gruppo milanese ska - reggae (ma con influenze funk e rock - steady) nato nel 1998 e scoperto l'anno dopo da Radio Popolare Milano grazie a un demo. Il loro primo album omonimo, autoprodotto, è in circolazione dal febbraio 2000.

Inizio serata ore 23.00 - Ingresso con sottoscrizione.

Per info/contatti:

C.S. Leoncavallo - Via Watteau, 7 - Milano
Tel. 02/6705185
e-mail: csleo@tin.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Chiude negli Stati Uniti l’ultima fabbrica di compact disc