X Factor, gli ascolti calano? Invitiamo il morto

06/08/2012

X Factor ricorrerebbe ai morti per risolvere i problemi con gli ascolti. Stiamo parlando della versione inglese del noto talent show e a dichiararlo è Simon Cowell, creatore del format, a riportarlo è il The Sun. L'idea è di proiettare esibizioni olografiche di cantanti come Michael Jackson, Amy Winehouse ed Elvis Presley per andare in contro agli ascolti che calano di anno in anno.

Cowell: “Immaginate Elvis o Amy Winehouse nella puntata finale. Sarebbe un momento televisivo incredibile e un’esperienza fantastica per i concorrenti. La tecnologia c’è, ed è già stata utilizzata in diversi grandi palcoscenici. La finale di X Factor è perfetta per qualcosa del genere. Stava già per succedere l’anno scorso quando il produttore Richard Holloway vide l’ologramma di Stevie Wonder a un concerto di Celine Dion”

Ricordiamo che il caso più noto per quanto riguarda questo genere di live fu al Coachella festival, si esibì Tupac.

Via

 

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    “Fabrizio De André. Principe libero”, il film con Luca Marinelli arriva al cinema come evento speciale