X-hop 2000 - Milano City Breakbeat

05/11/1999

X-hop 2000

@ Deposito Bulk- C.S. Leoncavallo- Pergola Tribe- Tunnel

Milano city breakbeat

6 novembre 1999

Comunicato stampa

Quattro luoghi, diverse situazioni, decine di DJs, corpi in movimento che rotolano per la città, migliaia di alchimie sonore. Tutto in una notte.

X-hop sbarca a Milano per il primo festival di breakbeat itinerante.

Un vero e proprio total irrave che sconvolgerà gli orizzonti geografici e musicali della città. In ogni luogo diverse sale che conterranno il meglio della musica elettronica italiana. Oltre 50 saranno infatti i DJs che si alterneranno ai piatti e ai campionatori di undici sale a partire dalle 22.00 al Tunnel fino a notte inoltrata.

Verrà rappresentata la scena techno italiana con ospiti provenienti da buona parte della penisola. Provate ad immaginare Milano come un enorme club; il Bulk, il Leoncavallo, la Pergola e il Tunnel come quattro grossi contenitori musicali suddivisi in altre piccole room, aggiungeteci tanti DJ's che gireranno per le varie sale ed il gioco è fatto.

Continuate ad immaginare: si paga solo una volta (10.000 lire) e si entra in quattro luoghi.


Milano fa bene dicono i nostri amministratori, ma esiste un'altra milano che fa meglio, anzi altre milano che provano a sperimentare diverse forme di convivenza, diverse forme di socialità, diverse forme di riappropriazione del tempo libero.

Per i più curiosi verrà attivata una info line presso
www.maffia.it/x-hop.

Abbiamo interagito con situazioni diverse tra loro nella realizzazione dell'evento:

-il Gruppo Abele di Torino (attivisti nel campo della riduzione del danno delle nuove droghe) e la Cooperativa Lotta Contro l'Emarginazione di Milano che metteranno a disposizione un camper mobile lungo 12 metri, una sorta di chill-out itinerante che visiterà le quattro locations con il proprio bagaglio: sei videowall, una regia mobile, una postazione internet, il materiale informativo della campagna ministeriale di prevenzione nuove droghe, tanto comfort e tanta simpatia.

-l'Institute of Dubbology-Maffia Club di Reggio Emilia (organizzazione di eventi legati alla scena elettronica europea, che ha collaborato attivamente nella direzione artistica dell'iniziativa).

-il Jungle Sound Station di Milano.

-il sito www.zivago.com e la radio on-line www.radiolilliput.org

Il Sert dell'ASL Città di Milano, nell'ambito degli interventi di riduzione del danno delle nuove droghe, gestirà attraverso il gruppo di operatori grezzi Kabiria, lo spazio chill out del Leoncavallo (area dauntaun) con un punto informativo e un soft drink bar.

E poi i ragazzi e le ragazze del Bulk, del Leoncavallo, della Pergola e del Tunnel che garantiranno la riuscita dell'iniziativa.

Milano verrà ridisegnata, destrutturata a colpi di beat, contaminata e riempita, tagliata e ricucita, campionata e messa in loop. Stai attenta Milano, stiamo lavorando per te.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Top It 2017: i 20 dischi dell'anno secondo Rockit