YouTube rischia di fallire nonostante il suo miliardo di utenti

youtube-crisi-facebook-profitto-videoyoutube-crisi-facebook-profitto-video
04/03/2015 14:59 di

Secondo un articolo del Wall Street Journal, YouTube ha dichiarato che per il 2014 le entrate sono state di quattro miliardi di dollari (un miliardo in più rispetto al 2013) ma, nonostante il suo miliardo di utenti, non sembrano ancora sufficienti per creare profitto. Infatti, da quanto riportato, la piattaforma di video online raggiungerebbe a malapena il suo break even.

Facendo un brusco paragone con Facebook, il sito di Mark Zuckerberg ha riportato entrate per 12 miliardi di dollari, producendo 3 miliardi di profitto grazie agli 1.3 miliardi di utenti registrati nel 2014. E con l'arrivo dei video anche su Facebook e Twitter, YouTube rischia di perdere ulteriore traffico.

Il problema sarebbe sistemico: YouTube ha preso l'esperienza della fruizione televisiva e l'ha riportata sul web ma, al momento dell'inserimento dei messaggi pubblicitari, ha sottovalutato l'enorme quantità di "contenuti spazzatura" che popolavano la piattaforma. Anche i tentativi di guadagnare attraverso abbonamenti non hanno funzionato granché: il lancio di YouTube Music Key – il servizio di streaming che univa i videoclip a Google Play – è stato più che fiacco. Nel frattempo i suoi competitors lanciavano nuovi tipi di modalità per visualizzare video sui propri canali trovando anche modi più redditizi per sfruttarli. Inoltre pare che le etichette discografiche esigeranno sempre più soldi e che YouTube debba elargire bonus per far sì che i suoi contributor chiave non abbandonino la piattaforma. Tutte spese che vanno ad intaccare i budget previsti per i nuovi investimenti al fine di garantire un servizio migliore agli utenti.

Il futuro non è dei più rosei: se non si trovano altri modi per sbloccare la situazione sembrerebbe davvero che i giorni d'oro di YouTube siano già andati.

Via

Tag: tecnologia

Commenti (1)

  • dannyM 05/03/2015 ore 14:52 @dannym

    Youtube è interamente proprietà Google.
    Google ha come unico obiettivo monopolizzare i servizi internet per fare quanti più soldi possibile.
    Youtube è sempre stato un affare in perdita per loro, ma venne acquistato per la sua ovvia importanza nel traffico internet universale, l'utente medio usa il 95% del tempo che passa connesso principalmente Google, Facebook e Youtube.
    Spiegatemi un'azienda che possiede i due terzi di un business così incredibilmente potente in crescita esponenziale quanto può fottersene di mezzo milione di euro di perdita?

    Youtube è in splendida forma, articoli del genere non hanno davvero senso.

    voi the "giornalisti" siete come sempre o in cattiva fede, o fessi, o entrambe le cose assieme.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati