YouTube senza pubblicità è arrivato: ecco come funziona YouTube Red

YouTube Red abbonamento video pubblicitàYouTube Red abbonamento video pubblicità
22/10/2015 10:09 di

Da tempo YouTube sta diffondendo la notizia di un possibile abbonamento mensile a pagamento, per evitare la pubblicità sulla piattaforma (e non solo). Ieri è stato presentato ufficialmente a tutto il mondo YouTube Red: sarà attivo dal prossimo 28 ottobre e costerà 12,99 dollari al mese per utenti iOS e 9,99 per gli altri.

Si tratta di un pacchetto che raccoglie più contenuti, comprende l'accesso a Google Play - il sito di streaming di Google di cui potete leggere le caratteristiche in questa infografica - e permetterà di guardare i video senza essere interrotti dalla pubblicità. In pratica va a sostituire YouTube Music Key, un sevizio comunque mai attivato in Italia. Così l'azienda ha commentato questo passaggio: "Abbiamo lanciato la Beta version di un servizio musicale su abbonamento proprio per sperimentare insieme ai nostri più grandi fan. Abbiamo imparato la grande lezione che agli utenti non interessa solo la musica, ma tutto YouTube". In più è anche prevista un'app dedicata all'ascolto di musica ma su cui si sa ancora pochissimo. Manuel Bronstein, l'ingegnere al lavoro sul progetto, ha detto: "si baserà su tre pilastri: la musica non dovrà mai fermarsi, le persone vorranno guardare e ascoltare insieme e vorranno trovare la musica che amano di più".

Sottoscritto l'abbonamento, il funzionamento di YouTube rimarrà pressoché lo stesso. La più grande comodità sarà poter selezionare tutti i video che si vuole e rivederli in modalità offline senza aver bisogno di una connessione internet. Sarà come avere una canzone sul vostro telefono, vi permetterà di ascoltarla usando nel frattempo altre applicazioni, in più non si fermerà quando lo schermo del telefono andrà in blocco. Ovviamente YouTube si dovrà porre il problema di tutti quei file che sono stati caricati dagli utenti senza pagare le dovute royalties, dei remix non autorizzati e delle registrazioni delle esibizioni live. Al momento, però, non ci sono state dichiarazioni a riguardo.

Infine, il pacchetto Red offrirà contenuti dedicati anche chi non usa la piattaforma solo per ascoltare canzoni. Sono stati investiti più 100 milioni di dollari per la creazione di video originali visibili solo a chi paga l'abbonamento.

 

Via, viavia

Tag: tecnologia streaming

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3