Dopo le soddisfazioni raccolte come autore, Niccolò Bolchi ha deciso di lavorare al suo progetto solista.

Niccolò Bolchi, giovane cantautore italiano, inizia a suonare la chitarra a quattro anni, prosegue con gli studi da sound engineer ed approda come autore nel pop italiano, ottenendo grandi soddisfazioni. Dopo qualche anno di gavetta lavorando nelle tournée come roadie, guitar tech, mixer engineer per artisti italiani e internazionali come Stef Burns, Billy Sheehan, Juan Van Emmerloot, Peppino d’Agostino, Cesareo, Fabio Treves, Roberto Tiranti, nel 2013 inizia la collaborazione con l’artista Nesli.
Da lì il salto è breve. Firma un contratto d’esclusiva con Edizioni Curci e ha modo di collaborare alla scrittura di brani pop di successo come “Uno di questi giorni“ di Nek singolo del nuovo disco; “Dimentico Tutto“ di Emma singolo di platino e 3 dischi di Platino; gli album di Nesli “Nesliving.3 Voglio di Più“ disco d’oro e “Andrà tutto Bene“. Inoltre, il brano “Il bene si avvera“ per Braccialetti Rossi, colonna sonora della serie televisiva di Rai Tv nominata agli Emmy Awards Kids di Cannes. Ha anche la fortuna di collaborare con grandi autori, arrangiatori e mixer engineer italiani tra i quali Niccolò Agliardi, Luca Chiaravalli, Saverio Grandi, Andrea Bonomo, Gianluigi Fazio, Raffaele Stefani, Elio Rivagli, Alberto Cutolo, Brando, Marco Barusso, Matteo Cantaluppi, Davide Simonetta, Max Zanotti. Nel 2016 inizia la realizzazione del suo album d’esordio “Away from Home” in uscita nel 2017, anticipato dal singolo The Remedy.