Band alternative rock torinese attiva dal 2010

I Noir Project nascono ad inizio 2010 in uno scantinato di Corso Rosselli a Torino, adibito a sala prove da Lorenzo
(basso) e Marlez (chitarra) per un loro progetto musicale precedente. Qui i due cominciano a provare insieme a
Giorgio (tastiere), cercando di uscire dagli schemi del metal tradizionale attraverso una sua contaminazione con
l’intelligent dance music (idm). Ben presto, direttamente dallo stoner grezzo dei Neverge, si uniscono Ale
(batteria) e Bruni (chitarra), contribuendo a definire un sound che si muove tra rock, stoner e idm. A fine anno si
aggrega Andrea Morini in veste di cantante e la formazione comincia ad esibirsi nei locali torinesi, collezionando
una decina di serate fra il 2011 e il 2012 e dando alla luce parallelamente il proprio primo ep ononimo. A ottobre
del 2012 i Noir Project si esibiscono in due serate in Inghilterra sui palchi londinesi di Milton Keynes e Dunstable,
nella veste di band strumentale in quanto Morini ha da poco lasciato il gruppo. Nel gennaio 2013 entra a far
parte della band il cantante Thomas Andrew (già alla voce negli Stolen Mirror). Nello stesso anno la band si
esibisce in apertura ai Rezophonics durante il festival Torino Rocks The World e partecipa al festival “Bands On
Stage 2013” a Milano. A Marzo 2014 i Noir Project danno alla luce il loro secondo ep “Lonely Whale”, registrato
al Gramarossa Studio Recordings, e partono per un tour europeo che tocca Austria, Slovacchia e Repubblica
Ceca. Durante il 2015, dopo un periodo di assestamento nella formazione con l’entrata del nuovo batterista
Dani, la band è impegnata in studio per la registrazione del debut album “Saved”, in uscita il 15 marzo 2016 per
l’etichetta americana Mervilton Records.