non giovanni - Fate bene fratelli

Descrizione Fate bene fratelli

FATE BENE FRATELLI Se pensate che dio Non sia proprio un caro amico, se credete che dio non sia neanche mai esistito, se capite che è tutta un’ invenzione e che la chiesa ha i diritti d’autore su quel personaggio che fu un uomo tra i tanti Gesu’, fate bene fratelli. ( x4) Non ci basta il terrore Della morte nostro vizio Ma per giunta ogni errore È punito a suo giudizio, e convinti che varcata la soglia non patiremo nessun altra doglia conversiamo fuori posto aspettando di nascosto, non mi sembra corretto, ma restate fedeli alla terra fratelli col dovuto rispetto. Domando scusa perché Quando son nato ho peccato Perché mio nonno ch’è il re Un giorno era affamato, ma non m’inchino e neanche mi nascondo perché ho la stessa fame di mio nonno e mi discosto dai tanti celati politicanti questo è dunque il segreto: che ogni imposto divieto e poltiglia da bere arricchisce il potere. Voi vi chiedete dov’è Quando vi affligge la pena Semplicemente non c’è E c’è chi ride di schiena; se pur ovunque quaggiù non si vede che sia questo il mistero della fede? Poveri bimbi piangenti E potenzialmente santi. Clericale polizia ladra e travestita spia Non alzare croci altrui per i loschi affari tuoi. Io voglio essere innanzitutto a questo mondo rivolto, gia’ non è facile e non è detto dare un pensiero ad un volto e dare un nome a un pensiero su questa pelle tracciare una mia linea speciale e dovrei persino entrare in questa cerchia malata? Potete dimenticare La mia faccia e questa serenata.

Album che contiene Fate bene fratelli

album non giovanni - estratti da ballate di fine inverno - non giovanninon giovanni - estratti da ballate di fine inverno
2006 - Cantautore
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati