non giovanni - La canzone peggiore

Descrizione La canzone peggiore

LA CANZONE PEGGIORE ( testo e musica: Giovanni Santese) Vorrei che fosse la mia canzone peggiore Che parli di niente neanche d’amore Con particolare attenzione Per chi non sopporto E voglio veder morto Oggi è nata la canzone Che non ha senso e non ne vuole avere Oggi è nato un ritornello Che più ci penso e più fa vomitare Le parole si guardano perplesse Poi dicono a se stesse Ma che ci stiamo a fare Se è tanto per cantare Andiamo via di qua Dicevo poc’anzi che dedico questi avanzi Di rime e canzoni a chi mi sta sui coglioni Che nessuno provi a pensare Che possa aver cercato un significato Questa è proprio una canzone In cui mi sono perso Di verso in verso Piange il ritornello, piange Falla finita, questa non è vita Le parole si guardano perplesse Poi dicono a se stesse Ma che ci stiamo a fare Se è tanto per cantare Andiamo via di qua. Consiglio l’ascolto solo a un pubblico adulto che sia coinvolto e che colga l’insulto mentre penso a una conclusione ecco per fortuna si chiude la tortura è finita la canzone che non ha senso e non ne vuole avere e sorride il ritornello vuole sperare di non ritornare le parole si guardano contente e dicono a chi sente che s’è per questi scherzi usate pure i gesti ma non chiamate noi.

Album che contiene La canzone peggiore

album non giovanni - estratti da ballate di fine inverno - non giovanninon giovanni - estratti da ballate di fine inverno
2006 - Cantautore

Playlist con questo brano

@caffellata - Radio Caffellata (33 brani)  
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati