Occhioterzo - Ascolta e Testo Lyrics Novembre

Brano

00:00
 
00:00

Testo della canzone

Svegliamoci presto, presto al mattino, è in piedi da un’ora, già, il nostro destino
che ci mangerà i giorni, il fegato e l’ossa, non guarderà indietro, nè sopra a chi passa

tristezza per te fuggo e non so da dove, potrei essere ovunque e voler essere altrove
miseria per te tutto mancherà sempre, come neve ad aprile , come spiaggia a novembre
ed io che non ho armi e non ho Dio a spaventarmi
e dire solo “è questione di tempo” e poi
mi mancherà lei, come il suolo nella vertigine
svegliandomi, per sempre solo nell’abitudine

ho un cuore di ghiaccio che fonde a ogni palpito fuggendo il laccio che gli fanno d’abito
e spezza catene, abbatte prigioni, lui non appartiene a bandiere o padroni
ed io che non ho armi e non ho Dio a rallentarmi e dire solo “è questione di tempo” e poi
mi manchi già tu come il suolo nella vertigine
svegliandomi per sempre solo nell’abitudine

ho un cuore di ghiaccio nella vertigine
nella vertigine
ho un cuore di ghiaccio
ho un cuore di ghiaccio
nell’abitudine
ho un cuore di ghiaccio
nell’abitudine
nella vertigine

Album che contiene Novembre

album Maestri distorti - OcchioterzoMaestri distorti
2013 - Rock ONE MORE LAB
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati