Gli Odatto Chernobil: una band formata nel 2004 con l'intenzione di suonare punk-rock. Da allora la formazione non ha mai subito cambiamenti. Dopo un breve periodo abbiamo inciso il nostro primo EP, composto da 7 pezzi, dal titolo "Quelli come noi…". Questo demo ci ha permesso di aprire concerti a band come Banda Bassotti, Los Fastidios, Klasse Kriminale, Derozer, Punkreas, Stinking Polecats, Shandon, e di svolgere un'intensa attività live in molto locali del nord Italia. Nel 2005 abbiamo organizzato un mini-tour di 6 date più uno show unplugged in Svezia. Terminata la promozione del demo abbiamo iniziato la scrittura di nuovi pezzi, conclusa con l'incisione dei migliori 4, nel nostro studio di fiducia: il "Red Poison Studio". In questo secondo EP dal titolo "Ovunque tu voglia andare", il nostro stile ha subito varie influenze, spaziando dal metal scandinavo all'hardcore melodico, mantenendo il cantato italiano. Questo EP, che ha avuto buone recensioni, include il pezzo "Invisibile", contenuto nella compilation di tiratura nazionale "Indiebox Compilation Vol. 2". In questo ultimo anno ci siamo dedicati alla scrittura del nostro primo full lenght. Dopo 2 pre-produzioni abbiamo scelto i migliori 11 tra 23 brani composti. Uno di questi, "Inferno", è stato inserito nell'"Indiebox Compilation Vol. 3", con band dal calibro di Avenged Sevenfold, T.O.S.L., Amber Pacific e molte altre. In agosto il progetto si è concretizzato registrando e mixando i pezzi presso il "Living Rhum Studio" di Giovanni Bottoglia. Questo disco è il risultato di tutta la nostra evoluzione e rispecchia completamente le nostre influenze e i nostri gusti. Le composizioni vanno dall' hardcore melodico con riff metal, al metal core e al pop punk, cantando interamente in italiano con intrecci vocali e scream. Inoltre, nel disco è presente anche una ballad, "Ogni Giorno di più", eseguita con piano e archi. Dopo alcuni assestamenti di formazione, nel Gennaio 2010 è uscita presentando un chitarrista e dopo circa un anno è arrivato il nuovo bassista.