Rock'n'Roll Band

Gli ON-OFF nascono nel 1998/1999 quando MATTEO VAGO decide di fondare una band dalla sonorità semplice ed essenziale, caratteristica dalla quale proviene l’idea del nome ON-OFF: “Ci servono solo chitarra, cavetto, ampli e tasto acceso/spento” dice il fondatore. Solamente nel 2009, però, la band entra in studio per registrare il proprio album di esordio RIBCRASHER, che sarà pubblicato il 1° Febbraio 2010. Il disco comprende 10 tracce di genuino rock’n’roll di stampo classico, diretto ed incendiario, con influenze “australiane”, blues e rock ’70, ed è il risultato di una dura gavetta live durata ben 10 anni. Infatti il progetto ON-OFF prende vita nel 1999 sottoforma di cover-band ma con il tenace obiettivo di comporre materiale inedito; la cosa però non prende immediatamente piede in quanto la band dal 2001 al 2008 diventa sempre più conosciuta nel Nord Italia e Svizzera come fedele Tributo AC/DC, partecipando a molteplici e rinomati festival/open-air, nonché suonando in centinaia di live club. L’idea del tributo, inizialmente una grossa novità per ciò che riguarda la musica dal vivo di quel periodo, nasce come fonte di esperienze live, popolarità, affermazione e altrettanto di liquidità per l’imminente nascita del progetto inediti; nei panni del tributo, infatti, il gruppo vede negli anni diversi cambi di formazione, rallentando inesorabilmente quel processo creativo e compositivo usualmente garantito dall’amalgama dei musicisti che ne fanno parte. Il gruppo vede l’alternarsi di vari batteristi, bassisti e chitarristi tra i quali spiccano anche i nomi di LORENZO MILANI, ex batterista degli UDO e di JGOR GIANOLA, ex-membro dei GOTTHARD, longevo chitarrista degli UDO e fondatore dei ticinesi ALTO VOLTAGGIO.

Il 2007 coincide con l’arrivo del bassista FABIO LAZZARIN e raggiunta finalmente la stabilità con il ritorno del batterista SAMUELE SQUAIELLA e l’ingresso alla chitarra di DAVIDE BATTISTELLA, da fine 2008 inizia definitivamente quel processo di trasformazione del gruppo incentrato sulla produzione di canzoni proprie, tipicamente classic rock, lyrics in inglese e con alla voce e chitarra direttamente MATTEO, decisione presa a causa della difficoltà di trovare un cantante che potesse umilmente entrare in una famiglia già così ben avviata, dopotutto Matteo aveva comunque alle spalle una buona esperienza anche come cantante.
Il disco RIBCRASHER nasce con la collaborazione di PAOLO DAL BROI, produttore artistico della punk-rock band italiana PUNKREAS con il disco “FUTURO IMPERFETTO” (2008), “PUNKREAS LIVE (2006)” e “PARANOIA e POTERE” (1995), uno dei dischi punk più venduti in itallia. Al CD partecipa anche GIORGIO ANDREOLI, fonico dall’enorme esperienza all’estero e per anni fonico di ANNA OXA.
Da Febbraio 2010 la band intraprende un lungo tour promozionale in Italia e Svizzera in tutti quei locali/eventi precedentemente conquistati col tributo ed in 12 mesi incassano più di 50 recensioni internazionali e pubblicazioni su riviste del settore (ROCK HARD, METAL HAMMER, METAL MANIAC, COMPUTER MUSIC STUDIO), interviste, passaggi radio, vendendo quasi 1500 copie del proprio disco. RIBCRASHER viene notato anche in Svizzera, dove riceve una piccola distribuzione fisica ed un’ulteriore ristampa per l’etichetta P!NO MUSIC di Zurigo.

In Aprile 2012, sempre con lo stesso team produttivo DAL BROI/ANDREOLI e con il nuovo batterista ALEX MOTTA, viene pubblicato il secondo disco della band: DON’T FORGET THE ROLL, album crudo, low-tech, semplice e potente, registrato come si faceva un tempo suonando insieme batteria, basso e chitarra ritmica, questo per conservare al meglio quell’impronta di live-band, caratteristica peculiare del gruppo. Questa volta gli ON-OFF si affidano all’etichetta BUIL2KILL RECORDS, giovane realtà di Genova che lavora in sincrono con l’agenzia NADIR PROMOTION, entrambe capitanate da TREVOR, lo storico front-man dei SADIST.
Il periodo 2012/2014 è caratterizzato, anche questa volta, da un lungo lavoro promozionale ricco di concerti, partecipazioni ad eventi, interviste, pubblicazioni e showcase; viene anche realizzato un videoclip promozionale del singolo “That’s What I Call Rock’n’Roll“, con la regia di GUIDO FONIO e la fotografia di RICCARDO BERNARDI, entrambi famose figure nell’ambito pubblicitario/moda.
La band riesce a fare da band di apertura a personaggi del calibro di KEE MARCELLO, MARKY RAMONE band, gli spagnoli SEVENTY SEVEN, a partecipare all’after show di METALITALIA.COM Festival dopo STRANA OFFICINA e LORDI, e ritornare ancora in Norvegia per una coppia di concerti targati Maggio 2012.

Estate 2014, causa impegni lavorativi di alcuni ormai ex-membri della band, gli ON-OFF tornano sul palco con una line-up completamente rinnovata: si riparte con MARCO MAPELLI alla batteria, che già da quasi un anno aveva rimpiazzato il batterista uscente, e la formazione si completa con DAVIDE ERMELLINI alla chitarra e SIMONE CARNAGHI al basso, che entrano ufficialmente a far parte degli ON-OFF, una Rock’n’Roll Band genuina, essenziale e schietta, che ritorna in pista con la medesima energia di sempre e con già in cantiere l’ambizioso progetto di un terzo disco in probabile uscita per metà 2015