Nata all'interno di un'agenzia di booking, l'etichetta della On the Road considera gli artisti un progetto unico e complesso, nel quale l'aspetto live e quello discografico sono due forme espressive complementari dello stesso artista. Il progetto discografico di ognuno viene visto come un momento di un unico percorso musicale e personale.