Gli Oryzon si formano verso la fine dell'anno 2005, il gruppo nasce dall'idea di Luca Dallù e Lorenzo Basaglia, compagni di banco sin dalla prima infanzia. Lorenzo propone al cugino Federico Minini di entrare nella band con il ruolo di bassista e cantante. Conosce poi il batterista Giacomo Carlone attraverso un amico comune al liceo. Gli Oryzon iniziano da subito quella che sarà una lunghissima, quasi interminabile e confusa ricerca di se stessi. Il nome del gruppo è soggetto a molteplici cambiamenti, così come lo stile musicale e l'immagine. Compongono sin dall'inizio numerosi brani inediti, molti dei quali non vedranno mai la luce del sole. Il lavoro principale della band nei primi 3 anni si svolge tra le prove, lo studio di registrazione e qualche sporadica apparizione live a un paio di concorsi per band emergenti. Durante una di queste serate i ragazzi incontrano Ettore Gilardoni, un giovane produttore milanese che li seguirà durante i primi anni. Le prime influenze del gruppo sono molto contrastanti. I due chitarristi Luca e Lorenzo sono cresciuti ascoltando hard rock e virtuosismi, dai Metallica ai Rage Against The Machine. Giacomo vive principalmente nel mondo prog e funky ma ha una vastissima conoscenza dei generi musicali ereditata dal padre musicista. Federico infine, che è il principale compositore della band, ascolta musica molto più soft e melodica come gli U2, Sting ecc. Ovviamente le prime canzoni degli Oryzon hanno di conseguenza gli sviluppi prog, melodizzazioni alla Bono e assoli interminabili. Dopo i primi 2 anni di sperimentazioni improbabili iniziano a nascere influenze comuni nel gruppo, iniziano ad amalgamarsi le idee, il gruppo inizia a essere un gruppo. Importantissima l'influenza di gruppi british come i Muse e i Radiohead. Sono Band che hanno aperto la mente ai 4 giovani ragazzi. Così iniziano a nascere quello che sono oggi realmente gli Oryzon. Gli assoli spariscono, il sound diventa compatto, potente, ricco di colori e sperimentazioni sonore. Le melodizzazioni di Federico iniziano ad avere il meritato spazio all'interno delle canzoni, Il tutto inizia a funzionare. La ricerca dei suoni e degli strumenti diventa quasi maniacale, così come l'incurabile voglia di perfezione del cantante. Il gruppo inizia a migliorare in modo esponenziale. Gli Oryzon rappresentano la regione Lombardia alle finali nazionali di Rock Targato Italia nel settembre 2008. Ricevono numerosi apprezzamenti sulla loro originalità e sul sound, che ha un impatto sempre "diverso" dai gruppi emergenti con i quali dividono i palchi. Importantissimo per il gruppo è il produttore Mauro Tondini, che inizia a interessarsi agli Oryzon dall'anno 2008 e aiuta i ragazzi nella loro crescita sia come persone che come musicisti. E' proprio nel suo studio, il Boom Box studio, a Milano, che nascono i primi pezzi importanti della band. Gli Oryzon nel febbraio del 2010 suonano al "Milano Brucia", un evento organizzato dai Ministri, uno dei gruppi rock più importanti della scena musicale italiana. Quella è una serata particolarmente importante per la band, ricevono anche qui numerosi apprezzamenti e conoscono molte persone che danno loro consigli e stimoli importanti. Nell' aprile del 2010 iniziano le registrazioni del primo EP ufficiale della band:"The worst enemy EP". Il disco viene registrato a Milano, in parte nella sala prove degli Oryzon e in parte nel Boom Box Studio di Mauro Tondini. L'EP è interamente cantato in inglese, rappresenta anni di ricerca e vuole essere il primo vero biglietto da visita della band. Questo lavoro vede la collaborazione di professionisti importanti come Enrico La Falce e Sergio Bianchi. Una volta terminate le registrazioni, il 27 settembre del 2010, Federico si trasferisce temporaneamente a Londra lasciando nelle sagge mani di Sergio Bianchi e Mauro Tondini il lavoro di missaggio e mastering dell' EP. Secondo il giovane cantante qualche mese in inghilterra è di fondamentale importanza per acquisire una pronuncia e una conoscenza della lingua inglese che sia almeno competente. Il 25 Novembre del 2010 viene presentato on-line il disco "The worst enemy EP". Il gruppo sarà presto riunito per dare il via a un tour promozionale del disco.