OUTOPSYA nasce a Rovereto (TN) nel maggio 2003.
Partita come trio strumentale (chitarra, basso e batteria), la formazione si è progressivamente aperta a svariati inserimenti occasionali di vocalist e strumentisti di diverse estrazioni, dal jazz al classico al metal, alternati attorno ai fondatori Luca Vianini ed Evan Mazzucchi.
L’attuale formazione comprende il computer (Mr. PC) come terzo elemento multifunzione.

OUTOPSYA ha partecipato a numerosi concorsi e rassegne, tra cui Rock Targato Italia, Emergenza Festival (Bolzano), Arezzo Wave, SorgàRock-VR (2° classificato anno 2004 e anno 2006), Open Hands (Rovereto), Concentratissimo Rock – TN (vincitori anno 2006), Contest MP3 – Cles (TN), Festival/contest Samigo (Pavia), SAMIGO TOP100 (vincitori "premio band da produrre" anno 2005), MEI di Faenza 2005, TavagnascoRock 2006 (TO), Piazza Chanoux di Aosta (1° maggio 2006), Suoni Universitari (TN), Canta che ti voto del giornale l'Adige (semifinalisti anno 2006), Music Village Contest 2006 (Marilleva – TN), GIROROCK del Trentino 2007, G3 della Valsugana (2007), Concorso All’ultima nota Nogaredo - TN (vincitori anno 2008), Turkish Bazaar (spettacolo di danza contemporanea – Modena 2009), Festival Upload-Bolzano (finalisti anno 2009), ed a decine di live proponendo esclusivamente brani originali e ottenendo vari riconoscimenti come "migliori musicisti".

Il 17 luglio 2007, con un organico di cinque elementi (batteria, basso, oboe, glockenspiel/percussioni, chitarre e computer) ha sonorizzato dal vivo il film muto Der Golem (1920), in piazza del Municipio a Pergine, su commissione del Circolo del Cinema Effetto Notte, eseguendo come "OUTOPSYA ENSEMBLE" le musiche composte ed arrangiate dal chitarrista Luca Vianini.

Il 10 agosto 2010 nella corte di Palazzo Hippoliti a Pergine (TN), su commissione del “Circolo del Cinema Effetto Notte” di Pergine, ha sonorizzato dal vivo il film muto “Il Fantasma dell’Opera” (1925), ca 90min., eseguendo le musiche appositamente composte ed arrangiate da Luca Vianini con un organico a due con Evan Mazzucchi (basso. violoncello, noises) e Luca Vianini (chitarre, percussioni, computer, electronics, noises) con l’aggiunta del computer (Mr. PC) come terzo elemento multifunzione.

Dopo numerosi cd-demo dal 2003 al 2007, nel 2009 OUTOPSYA pubblica con la Videoradio il primo album dal titolo SUM, che ottiene lusinghieri responsi su testate italiane e internazionali e il 26 febbraio 2010 viene dichiarato, da una giuria internazionale, vincitore dei PROGAWARDS 2009 nella categoria Best Progatittudes Record. premio destinato al miglior disco (valutando esclusivamente la qualità artistica) di artista o band nazionale o internazionale di difficile o singolare collocazione musicale.

A due anni di distanza dal precedente lavoro OUTOPSYA torna con un nuovo disco dal titolo Fake: un doppio album, pubblicato dalla Lizard Records, etichetta leader nel campo progressive mondiale.

Filmografia:
Ad OUTOPSYA è stato dedicato il capitolo Father & Son nel film Corrente Continua (anno 2005) del regista trentino Francesco Dalbosco.
OUTOPSYA ha musicato dal vivo cortometraggi e film muti con le musiche composte e arrangiate da Luca Vianini: Der Golem - Tre Carte e una Storia -The Fall of The House of Usher - Darkness, Light, Darkness – Il Fantasma dell’opera.
Un video clip del brano Don’t Mind è stato realizzato nel corso di un laboratorio curato dalla regista Micol Cossali (anno 2009).

Info: Outopsya: www.myspace.com/outopsya
Lizard Records: www.lizardrecords.it