Paolo Conte - Blu notte testo lyric

TESTO

Ma non si usa, non si usa più…
piuttosto dimmi: sulle note “blu”
cos'hai sentito dire?
Niente, lo so…
immaginavo questo,
non ha importanza, tu
ritrovami, ripescami, sorteggiami.

Piuttosto dimmi: un po' di tempo tu
ce l'hai da dedicarmi in una notte blu?
Blu… blu… blu… blu…

Portami a cena, o non si usa più
si usa, si usa, sì
si usa, si usa, sì…

Tanti anni dopo, ti ricordi tu?
Du-du-du-du
du-du-du-du

Che scena, la vecchia scena…
faresti bene a stare con me…
contento del novecento?
Maglio di niente, intanto sei qui…

Non ho una lira, questa è la realtà…
scusa, paga tu…
scusa, paga tu…

Non si guadagna con le note “blue”…
du-du-du
du-du-du

Ancore un'altra caccia apache,
la silenziosa caccia apache…
donna che sai di vincere tu
offri di più…

Che vuoto, che grande vuoto
non ho sentieri in questa città…
che mani, che belle mani
falle parlare ancora con me…

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Blu notte si trova nell'album Aguaplano uscito nel 1987 per CGD Eastwest.

Copertina dell'album Aguaplano, di Paolo Conte
Copertina dell'album Aguaplano, di Paolo Conte

---
L'articolo Paolo Conte - Blu notte testo lyric di Paolo Conte è apparso su Rockit.it il 2020-05-25 09:57:15

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO