Paolo Conte - La zarzamora testo lyric

TESTO

Tre passi di danza
In fondo alla stanza
Seta pura troverai
La nonna, la gonna
Il filo, Arianna
Il Minotauro
Che bella ragazza
E come ramazza
Con la coda i passi dei
Dei suoi spasimanti
Centravanti
Cicisbei
Sulle labbra il mio color
Amaranto incantador
Come fuoco delirante
Di amaro amor
Zarzamora, ormai
Ramazzi tutto e da quite ne vai
Vuoi andartene di qua
Sulla via del Paranà
Negli specchi dell'oceano
Ti vuoi guardar
Centometrista, sei già
Coi tuoi bauli in un'altra città
Città nuovo stampo
Città bastimento
Ha opinioni tutte sue
È ringhio, è tango
Ha voci azzure
Scarpe a punta e ritma in due
Fanatismo provincial
Surrealismo primordial
Di un barocco madornale
Transcendental
Vedo sempre il mio color
Che dipinge il tuo splendor
L'amaranto di un umano
Supremo amor
Zarzamora, sei già
Coi tuoi bauli in un'altra città

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone La zarzamora si trova nell'album Una faccia in prestito uscito nel 1995 per CGD Eastwest.

Copertina dell'album Una faccia in prestito, di Paolo Conte
Copertina dell'album Una faccia in prestito, di Paolo Conte

---
L'articolo Paolo Conte - La zarzamora testo lyric di Paolo Conte è apparso su Rockit.it il 2020-05-25 09:57:15

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO