Paolo Conte - Uomo camion testo lyric

TESTO

I segni delle mie fatiche e dei riguardi

per la pietà domata in fondo a certi sguardi

e i segni - amari - dei piaceri sopportati

tiepide docce li hanno lavati e cancellati

per restituiri ad una razza triste

cui s´appartiene e lo si sa:

siamo nudi e soli?



Ma un uomo-camion vive ancora in me

e ancora mille strade ti aprirà

in questo oceano di attimi sarà

qui per te, qui per te.

Un uomo-camion che ti porterà

tra notti e ghiacci ti dondolerà

e la sua radiolina suonerà

qui per te - e - e - e - e - e -



E da quei viaggi avrai

una ruga in più, ma anche un po´di sole?

da, da, da, da, da;

e la sua radiolina suonerà

qui per te, qui per te

puoi fargli compagnia se lo vuoi?

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Uomo camion di Paolo Conte:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Uomo camion si trova nell'album Un gelato al limon uscito nel 1979 per RCA.

Copertina dell'album Un gelato al limon, di Paolo Conte
Copertina dell'album Un gelato al limon, di Paolo Conte

---
L'articolo Paolo Conte - Uomo camion testo lyric di Paolo Conte è apparso su Rockit.it il 2020-05-25 09:57:15

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO