PAOLO CORUZZI - Testo Lyrics FESTA

Testo della canzone

FESTA (Paolo Coruzzi)


Chiudi gli occhi che s’inizia, l’aria è calda e fuori il buio
si aggroviglia di malizia, nessuno è più al sicuro.
Freme il passo incandescente, pulsa quasi inconsistente,
è una morsa che si stringe sui fianchi, e niente da dire,
più niente, più nulla da capire.

Senonché c’è festa, è la notte giusta
per trovarci e ridere.
Senonché la vita è soltanto nostra,
che a nessuno tocca decidere.
Che queste ore per noi,
che questo tempo è per noi,
e non possiamo permettere
che altri portino via la gioia e la fantasia,
e ci dobbiamo difendere,
noi possiamo vincere.

Apri gli occhi che comincia, batte il suono e la sua danza,
muovi i tuoi respiri al centro di questa stanza.
Tra pareti scintillanti, sotto un tetto d’infinito,
l’universo è la tue essenza se non l’hai capito:
che sei luce, se non senti che adesso tutto tace

intorno a te non c’è che pace
nel fragore di questa breve corsa,
accanto a te una sola voce
che canta, e inonda la tua profondità.

Album che contiene FESTA

album ALBOREA - PAOLO CORUZZIALBOREA
2012 - Progressive, Pop rock, Cantautore
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati