PAOLO CORUZZI - Testo Lyrics SOFFIO

Testo della canzone

SOFFIO (Paolo Coruzzi)


Lampo che si ammorza e si nascere,
nuovo tempo e vieni più vicina, stesa accanto,
lasciati afferrare, non tremare.

Soffio che scavezza il limite,
il taglio certo e smisurato di quest’orizzonte
di diamante fatto polvere,

dagli occhi tuoi,
negli occhi miei,
di brividi e nuvole,
davanti a noi,
frangibili,
come specchi e vetri
gli attimi.

Dimmi se ti accorgerai,
di queste mie mani tese
a supplicare.
Dimmi se capirai
ogni mio battito, ogni mio sguardo disperso
che c’è davanti a ogni
argomento, il respiro, sconfinato
di te.

Pioggia che si spezza al suolo e cade giù,
dal tuo cielo dissetando queste labbra
e i tuoi capelli sparsi come ulva e molli.

Fremono afferrati al vertice,
i nostri passi incerti posano
attraverso il sonno si susseguono
con ritmo sordo,

gli occhi tuoi,
negli occhi miei,
di favole, e gemiti,
davanti a noi,
tangibili,
come schegge e lame
i limiti.

Album che contiene SOFFIO

album ALBOREA - PAOLO CORUZZIALBOREA
2012 - Progressive, Pop rock, Cantautore
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati