Fusione di stili, ritmi e sonorità latinoamericane (dalla cumbia al reggae, dallo ska al raggamuffin, dal tango alla tarantella, dal flamenco al punk

La pachanka, fusione di stili, ritmi e sonorità latinoamericane che spaziano dalla cumbia al reggae, dallo ska al raggamuffin, dal tango alla tarantella, dal flamenco al punk rock è il biglietto da visita di questa band dai marcati tratti multietnici. I Pedro Navaja SoundMachine, dopo le prime esibizioni live nei diversi festival genovesi, in cui si confermano tra le realtà maggiormente originali e coinvolgenti del panorama musicale ligure, terminano nel 2012 il loro primo album in studio Barrio Pachanga, registrato con l'etichetta indipendente Greenfog e presentato con il loro primo video Remedios, cover del celebre brano di Gabriella Ferri. Il tour che segue l'uscita dell'album prosegue sui palchi nazionali e internazionali (Marsiglia, Barcellona) fino all'approdo al GOA BOA di Genova nel luglio 2014, al fianco di Mellow Mood e Sud Sound System. Nel gennaio 2015 esce il secondo album autoprodotto Grita la Noche! al quale hanno preso parte alla voce Paola Escobar, cantante attiva dal 2010 al 2014, il trombonista Tony Carvelli, che ha registrato tutte le tracce dell'album nonché le linee di trombone per i Tua Madre, nel disco: L'invasione dei tordoputti; Olmo Martellacci, flautista – sassofonista ufficiale degli Ex-Otago, che ha registrato in sezione nella canzone Palomita e ha eseguito il solo nel Bangra.