Perturbazione - Testo Lyrics Lontano da qui

Testo della canzone

Uomini spazzati via dalla furia del cannone
Sangue ad irrigare il suolo
Sacchi neri senza nome
S'alza il vento e va a posare cenere sugli occhi
degli ignari e degli stolti
Camminano trionfanti i vivi
sul viso sparsa un po' di morte
Via di qua
Raccolta in poche gocce d'acqua
un po' di dignità per noi lontano
Lontano da qui
chi abbraccerà i nostri corpi abbandonati
lontando da qui
si asciugano le lacrime ed il sangue
sabbia li ricopre

Polvere d'argento sul mantello liso e sporco
L'uomo ucciso in mille guerre
alza il capo e s'incammina
Occhi grandi scintillanti
guardano lontano
oltre i muri e le montagne
aldilà di ogni silenzio
Lontano da qui
risorgono le sterminate ceneri
Lontano da qui
ma non così
lontano da una vita
un sogno

Album che contiene Lontano da qui

album 36 - Perturbazione36
1998 - Cantautore, Rock, Alternativo Beware! Records
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati