Pino Daniele - Testo Lyrics Sambaccussì

Testo della canzone

E parliamone ancora
dei tuoi progetti proprio adesso
mo a quest'ora
a luci spente senza dirsi una parola
griderei ca nun me fido cchiù

E parliamone ancora
la gente è strana
ma non puoi restare sola
quando il mondo cade addosso
io allora griderei
ca nun me fido cchiù

Si accussì, accussì
famme ridere accussì
pe' nun sentì'
tutto chello ca ce sta e po' che fa
si parlo sulo

Si accussì, accussì
famme ridere accussì
pe' nun sentì'
'o burdello ca ce sta e po' che fa
si parlo sulo

E parliamone ancora
i libri poi bruciati fuori dalla scuola
io qualche notte me lo sogno ancora
griderei ca nun me fido cchiù.

Album che contiene Sambaccussì

album Mascalzone latino - Pino DanieleMascalzone latino
1989 - Blues EMI, EMI music
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati