E’ incominciata la festa…..leggera nella vostra testa….ma non è tutto qui, no…..il giorno muore e dalla più antica porta della città la via Emilia si srotola seguendo la palude del PO…..fino al mare. La musica nasce da qui, dal passaggio velato delle anime inquiete che lasciano le loro vite e scappano, senza bagagli, senza una meta…..senza ritorno. La periferia grigia lascia poco spazio a qualche locale illuminato, qualche sorprendente incontro notturno, qualcuno cammina senza un perché…..i cattivi pensieri ed i ricordi di una vita si fanno tentacoli capaci di stringerti lentamente….