PANE
Pane dal vivo, esperienza sonora e carnale, rappresenta una rara opportunità di ascolto, scevra da qualsiasi etichettatura, in grado di coniugare la parola poetica e la sperimentazione vocale con la forma canzone classica, su di un fondale visionario rigorosamente acustico.
Il trio formato da Vito Andrea Arcomano alla chitarra acustica, Claudio Madaudo al flauto traverso e bansuri e Claudio Orlandi alla voce e testi è attivo in vista della realizzazione del nuovo album e di un lavoro omaggio ai Doors. I concerti sono occasioni per proporre i brani classici del repertorio Pane con nuovi arrangiamenti e le creazioni in divenire.

Pane nasce nei primi anni ’90. Il 2003 segna l’esordio discografico del gruppo con l’album omonimo autoprodotto Pane, con pezzi quali Fiamma, Passo Lento e Termini Haus viene. Il 2008 è l’anno di Tutta la dolcezza ai vermi, album prodotto dalla Lilium Produzioni di Milano e che presenta brani di spessore assoluto come Testamento, Frana dolce e l’interpretazione di Tu non dici mai niente di Leo Ferré.
Nel 2011 prende vita Orsa Maggiore, con brani ormai classici del repertorio Pane, come L’Umore, Gocce, Cavallo e Orsa Maggiore stessa. Del 2014, infine, è Dismissione, lavoro dedicato alla problematica dell’amianto, con testi di Fabio Orecchini per la produzione dell’editore Luca Sossella.

www.progettopane.org
https://www.facebook.com/www.progettopane.org
Pane dal vivo, esperienza sonora e carnale, rappresenta una rara opportunità di ascolto, scevra da qualsiasi etichettatura, in grado di coniugare la parola poetica e la sperimentazione vocale con la forma canzone classica, su di un fondale visionario rigorosamente acustico.

Bio breve Pane _ (2017)
Pane nasce nei primi anni 90 intorno al trio chitarra, piano e voce di Vito Andrea Arcomano, Maurizio Polsinelli e Claudio Orlandi. Nel corso del decennio il gruppo si impegna nella ricerca di un proprio stile, che vedrà il suono acustico come proprio elemento caratteristico. Nel corso degli anni si susseguono diversi musicisti sino ad arrivare alla formazione stabile con l’ingresso di Claudio Madaudo al flauto traverso ed Ivan Macera alla batteria.
Il 2003 segna l’esordio discografico del gruppo con l’album omonimo autoprodotto “Pane”, che con pezzi quali “Fiamma”, “Passo Lento” e “Termini Haus” viene accolto con grande favore dalla critica e dal pubblico. Nel contempo il gruppo partecipa a numerosi festival in giro per la penisola sempre segnati da riconoscimenti ed apprezzamenti di pubblico.
Il 2008 è l’anno di “Tutta la dolcezza ai vermi” album prodotto dalla Lilium Produzioni di Milano e che presenta brani di spessore assoluto come “Testamento”, “Frana dolce” e l’interpretazione di “Tu non dici mai niente” di Leo Ferré. L’album trova posto tra le migliori uscite discografiche dell’anno.
Il gruppo si esibisce in numerosi live di grande impatto sonoro dal quale nasce l’esigenza di un nuovo disco più aperto alle sonorità dal vivo, così prende vita “Orsa Maggiore” del 2011, in collaborazione con ControfaseStudio. L’album , che porta con se brani ormai classici del repertorio Pane, come “L’Umore”, “Gocce”, “Cavallo” ed il brano che dà il titolo all’intero lavoro “Orsa Maggiore”, riceve numerose recensioni che lo accolgono con toni entusiastici.
Nel 2014 è la volta di “Dismissione” un intero lavoro dedicato alla problematica dell’amianto, che dà voce ai testi di Fabio Orecchini per la produzione dell’editore Luca Sossella.
Nel corso del 2015 si stabilisce la fuoriuscita dal gruppo del pianista Maurizio Polsinelli e del batterista Ivan Macera.
Il trio formato da Vito Andrea Arcomano alla chitarra acustica, Claudio Madaudo al flauto traverso e bansuri e Claudio Orlandi alla voce e testi è attivo in vista della realizzazione del nuovo album e di un lavoro omaggio ai Doors. I concerti sono occasioni per proporre i brani classici del repertorio Pane con nuovi arrangiamenti e le creazioni in divenire.
*
www.progettopane.org
https://www.facebook.com/www.progettopane.org