Dal 2005 la musica è lo strumento con il quale ci rapportiamo col mondo nel modo il più possibile disinteressato. É lo specchio di ciò che vediamo, è difficile definirsi "autori" di canzoni che parlano di quel che chiaramente ci appare davanti. Cerchiamo contraddizioni, soprattutto quelle degli idealisti più convinti, e i drammi che la normalità nasconde a cui ormai siamo abituati. Cerchiamo di riportare in musica ciò che la terra stupenda che abitiamo ci suggerisce vivendola e non di dire che lo facciamo. Finché dura. Cerchiamo di star su.