Caesar's Psycho Machine è lo pseudonimo di Cesare Lopopolo, giovanissimo polistrumentista e visionario autore proto-sperimentale. Definito dai redattori di Nothung! come "one of the most intriguing and contradictory artists nowadays" la Psycho Machine di Cesare raccoglie il testimone del modus operandi Wilsoniano per tessere suggestive trame sonore dalle sfumature invariabilmente Progressive.

Pagina gestita da