Psychovox è un trio alternative/rock fondato da Laura Spada, Mauro Giletto e Thomas Peres nella primavera 2004 in provincia di Psychovox è un trio alternative-rock fondato da Laura Spada (voce/basso), Mauro Giletto (batteria) e Thomas Peres (chitarra) nella primavera 2004 nell’industrializzata brianza, in Provincia di Lecco.
Nel primo anno registrano una demo e partecipano al concorso Jestrai Rock arrivando al secondo posto. Nel settembre 2005 Thomas Peres viene sostituito da Francesco Carbone.
Insieme a Maurizio D’anna al sintetizzatore, autoproducono l’EP “La luce non ha ombre” registrato da Marco Bonanomi.
Dopo molti live registrano il primo album “Paura del vuoto”, autoprodotto nel dicembre 2008 presso il Marbona Studio di Marco Bonanomi e in collaborazione con il Trai Studio di Fabio Intraina.
Dall’album viene scelto il brano “Sicilia” per girare il primo videoclip (regia di Nicola Rota) che andrà in onda su rock TV e in altre stazioni televisive locali. Il video verrà poi premiato al ZEROTRENTA cortofestival 2009 di Argenta (FE) come miglior videoclip.
Nel dicembre 2009 gli Psychovox interrompono l’attività live per dar vita ad un nuovo lavoro e la band entra in studio di registrazione nel febbraio 2011.
Il risultato è un nuovo album autoprodotto “La scelta” con 12 brani inediti nati da improvvisazioni musicali e vocali.
L’album è stato registrato al Trai Studio da Fabio Intraina, mastering analogico di Maurizio Giannotti, Newmastering Bips Studio. Sempre nello stesso anno vengono contattati dalla Prismopaco Records di Diego Galeri per la distribuzione digitale.
Nel gennaio 2012 Francesco Carbone lascia il gruppo, nel settembre dello stesso anno viene sostituito da Guido Brambilla, attuale chitarrista della band.
Nel 2014, dopo una manciata di concerti per provare la nuova formazione, gli Psychovox decidono di registrare il loro quarto album, “Somnus”. Viene registrato nella loro sala prove (Il Capanno) da Marco Bonanomi, mastering analogico di Maurizio Giannotti, etichetta e distribuzione digitale Prismopaco Records, management Costello’s Press.