Power trio di matrice post-rock nato in provincia di Milano.

I Purple Got Me Slow Mo sono tre musicisti che vivono a 500 metri di distanza l'uno dall'altro, figli di percorsi musicali differenti (c'è chi ha fatto il dj di dischi soul, chi il tecnico del suono, chi il Dale Crover di turno), ma accomunati da una fortissima passione per il post-rock vecchia scuola e tutto ciò che ne è correlato. Nel terzetto tutti rivestono la stessa importanza e tutti impreziosiscono i vari inediti con le influenze derivate dai loro lunghi percorsi musicali, mantenendo però una chiara identità.

I PGSM si formano nel 2014 e sono composti da Davide (basso e voce), Luca (chitarra) e Gilberto (batteria). Dopo le prime acerbe composizioni, largamente influenzate da Frigid Stars e Spiderland, il loro sound si evolve verso un post-rock più maturo e rivolto alla ricerca dell'armonia. I tratti distintivi sono i testi evocativi e le linee di basso chitarristiche di Davide, il suono cristallino di Luca e la sostanziosa batteria di Gilberto.
A luglio 2016 esce il loro primo full length "Life Suits You Well, Huh?", il frutto di un anno di composizioni e di grande maturazione a livello musicale ed umano.