I Quebegue nascono nel 2003 a Firenze.
Da allora suonano ovunque e comunque fino a perdere il conto delle serate.
I Quebegue non sono facili da pronunciare ma più abbordabile è l’ascolto. Partecipano a concorsi e a volte vincono. Nel 2006 Rossana Casale rifà un loro pezzo (Vino Divino) nel suo disco e loro non ci credono. Iniziano a crederci e a lavorare a pezzi nuovi.
Suonano. Si perdono e si ritrovano più forti.
Collaborano con stilisti teatranti e ogni genere di musicista.
Si fanno amare e odiare, tanti ascoltano volentieri e così decidono di autoprodursi.
Ora osservano il mare della musica e fin quando ci sarà movimento staranno lì, con la canna da pesca e gli ami di riserva in tasca.