I RC nascono ad Agrate Brianza nel 2002. Villa Corneliani, una casa risalente al XVII secolo, è il luogo nel quale i membri della band si ritrovano a suonare e discutere: una specie di piccolo centro sociale dove affiorano idee, amori, canzoni. La band ha all'attivo tre dischi, l'omonimo RCMC del 2004, Celidonia del 2006 e Bixio tapes del 2007. Il 1 luglio 2008 esce il nuovo disco 'Provincia cronica', preceduto dai singoli 'Caporetto' e 'Il cimitero di Crespi' (La Matricula), in vendita digitale su iTune. Le canzoni folk dei RC sono fortemente contaminate anche da altri generi: rock'n roll made in USA, folclore irlandese, folclore italiano, folk-punk. Riferimenti: World Party, REM (periodo Irs), Django Reinhard, Raul Casadei, Bob Dylan, Manu Chao, Jayhawks, The Pogues, Fabrizio De Andre, Francesco De Gregori, Matrioska. Nelle canzoni dei RC si parla soprattutto degli abitanti e dei luoghi più particolari e caratteristici della Brianza-Texas, terra di sogni, Ave Maria e rock n roll: politici rampanti, streghe ottuagenarie, suore, preti, fuorilegge, senzatetto, prostitute, cascine, discount, osterie, industrie abbandonate... COLLABORAZIONI: MATRIOSKA – Stralunatica – 2001 Nell'album è incluso il brano "Uomo nel pallone (Anna ti prego)" PRIMA CORSIA – Prima Corsia – 2002 Nell'album è incluso il brano "Patti" MATRIOSKA – La domenica mattina – 2002 Nell'album è incluso il brano "Lezioni di mineralogia" LUIGI PECERE – L'amo – 2003 Nell'album è incluso il brano "Mare clandestino" MATRIOSKA – La prima volta – 2004 Nell'album sono inclusi i seguenti brani: "La prima volta", "Murales", "Klaxon", "Luci a Bagdad" (musica di Antonio Di Rocco) MATRIOSKA – Lo strano effetto che fa – 2006 Nell'album è ripreso dal vivo il brano "Uomo nel pallone (Anna ti prego)".