I brani hanno un tiro Rock, saldamente costruito sulle fondamenta di un suono ruggente e viscerale, per poi aprirsi in un arcobaleno di colori e sonor

Rajas trae il suo significato dal Sanscrito e significa "colorato", "dinamico"; ma anche “instabilità”, “attività”, “desiderio”. E’ proprio da questo nome e dal significato che porta con sè che Andrea Balossi, cantante, e Claudio Mazzoleni, chitarrista, danno origine nel 1997 al gruppo musicale Rajas. Per loro I Rajas non sono solamente il gruppo musicale in cui poter dar sfogo alla loro passione per la musica, da subito diventa il tentativo di compendiare la loro vita di tutti i giorni, la loro esperienza, e tutto ciò che li porta a crescere, con l’amo-re per la musica e la vita. Con i Rajas inizia un’avventura che li porta ad essere qui oggi. Sempre alla ricerca del vero gruppo musicale, al servizio della Musica. Nel 2009 vede la luce il primo disco con la collaborazione del chitarrista Simone Corazzari, di Fabrizio Donadoni al basso e di Silvio Centamore alla batteria. Seppur molto soddisfatti del lavoro prodotto, dopo un breve tour di presentazione del disco, si accorgono e capiscono di non esserlo pienamente. Hanno bisogno di elementi fissi all’interno del gruppo; elementi che siano parte in-tegrante e che credano appieno nel progetto Rajas.
Decidono così di mettersi di nuovo alla ricerca degli elementi necessari alla realizzazione del loro sogno. Nel 2011, finalmente, arrivano alla formazione ideale.
La Band è composta da: Andrea Balossi (Voce / Chitarra), Claudio Mazzoleni (Chitarra / Cori), Marco Legnani (Chitarra / Strumenti celtico-medievali), Simone Colombo (Basso / Cori) e Matteo Colombo (Batteria)
Tra I cinque da subito si crea la giusta intesa e si decide di iniziare il lavoro per un nuovo album di inediti. Poco dopo si ha l’incontro de-cisivo, quello con il produttore Paolo Anessi della MS Records. Con Paolo si crea sin da subito un rapporto fantastico e con il suo aiuto, e con un duro lavoro di pre-produzione che li mette alle volte in crisi e in discussione, trovano finalmente la loro essenza come Band, la loro vera Identità. Da questo lavoro, fatto da umili artigiani al servizio della musica, nasce il nuovo disco, Intersezioni. Il punto d’unione della musica dei Rajas!
il loro nuovo disco “Intersezioni” contiene nove tracce nelle quali è possibile apprezzare l’incontro di cinque individualità che si fondono creativamente per dare vita al “sound Rajas”. I brani hanno un tiro Rock, saldamente costruito sulle fondamenta di un suono ruggente e viscerale, per poi aprirsi in un arcobaleno di colori e sonorità gra-zie agli arrangiamenti che attingono alla tradizione Folk e non soltanto. Ogni brano presenta un’atmosfera e una sfumatura particolare data dall’uso di strumenti insoliti ed evocativi, come ad esempio la ghironda, l’arpa celtica, il dulcimer, il banjo, il cuatro, il cavaquinho.
(vedi articolo su Accordo.it http://audio.accordo.it/article.do?id=75969)