Ramon Gabardi chitarrista, cantautore, musicista dal palato fino e innamorato della musica.

Ramon Gabardi, classe 1973, è un chitarrista e cantautore della provincia di Imperia.
Impara a suonare la chitarra alla giovane età di 10 anni. Ha suonato con varie band: Broken Machine, (dove milita alla batteria Claudio “Lillo” Fossati, figlio di Ivano Fossati), Skin Trade (collaborazioni con Alex Britti, Andrea Andy Fumagalli dei Bluvertigo) e Ratamacue (con i quali incide un disco dal titolo “Per Colpevoli e Innocenti”)
Nel 2008, conosce Emanuele Dabbono (cantautore, musicista genovese, terzo classificato alla prima edizione di X Factor e ora, compositore per Tiziano Ferro con il brano, vincitore di 6 dischi di platino, “Incanto) e comincia a prendere lezioni di canto e di songwriter.
Grazie all’amicizia con Emanuele, suona in parecchie piazze dell’Italia condividendo il palco con artisti come: i Cluster, Dino Cerruti, Zibba e Loris Lombardo
Inizia a comporre le sue prime canzoni e conosce Luca Masperone, che gli offre un contratto discografico con la sua etichetta la L.M. European Music.
Il 25 Maggio 2013, pubblica il suo primo singolo “Sweet The World Without You. Un brano di forte impatto anni ’60/’70 ma con una base ritmica big beat e trip hop. La canzone, a poche ore dall’uscita, entra prepotentemente in classifica alla posizione numero 40 dei singoli pop/dance su iTunes; e alla posizione numero 190 di tutti i singoli più venduti al fianco di nomi come Adele, Train, Avril Lavigne e Eros Ramazzotti.
Il 21 ottobre 2015, pubblica il suo disco d’esordio (sempre per la L.M. European Music) dal titolo “Stato di Incoerenza”. Un album di cantautorato italiano intimistico come la title track Stato di Incoerenza e Pescatori di Sentenze; dalle chiare radici rock (Vendimi i Tuoi Anni e Giorni Da Vendere); senza tralasciare l’acustico (Sotto Le Bombe Di Dresda e If You Really Want), il pop/dance di Sweet The World Without You, il funk/jazz (Feel Your Self), la psicadelia e il progressive di Nevica (Per comodità).