afro punk, sub-mediterranean soul, arab tech-no

Renè Basca and the Biscuits è l’evoluzione del progetto solista di Renè Basca, che partendo da una fase cantautorale (1996) sotto lo pseudonimo KING REX, nella quale si presentava da solo o accompagnato da vari ed eventuali strumentisti, instaura un rapporto musicale con Pablo (2004), trasformando così il progetto, in un duo stabile, suonando in giro il lavoro Renè Basca #1. Dopo un’iniziale rifiuto della batteria nel tempo questa diventa una necessità e Meson diventerà della partita, amplificando le influenze punk e noise già presenti in germe. Il progetto diventa così un trio, nel quale la base ritmica sarà una sorta di struttura per una più libera e immediata espressione per Renè. Con questa formazione si registrerà Demanio #2 (2006), con sonorità in bilico fra dolci psichedelie e incursioni punk. L’amore per gli strumenti a fiato ha portato alla collaborazione con differenti musicisti, fino ad arrivare all’ingresso di Kekko nel 2010, chiamato per registrare degli interventi nel nuovo disco e ora a tutti gli effetti elemento del gruppo.