< PRECEDENTE <
album Un kilo di felicità - DaBo

DaBo

Un kilo di felicità

1999 - Pop, Funk, Drum & Bass

RECENSIONE
04/01/2000

Come al solito in ritardo, recensisco "un kilo di felicità", il cd dei vicentini Dabo, che propongono un mix a base di campionatori e loop, con ritmi talvolta simil-jungle e talvolta funk, spesso estremamente semplici e scarni, a cui si sovrappone un cantato melodico e pulito, di volta in volta maschile e femminile.

Vincitori del premio Rockit per il miglior sito 1999 (http://go.to/dabo) i Dabo sono un prodotto atipico nella moltitudine di gruppi che spuntano dal sottosuolo italico, e per questo già dal primo ascolto non passano inosservati. Atipico perchè non sono molti i gruppi che si muovono in questi settori e i Dabo se la cavano anche bene coi campionamenti. Alcuni loop sono ossessivi e stressati e un po' stressanti come devono essere, ma il bello è che sono sempre "leggeri", nel senso che sono suonati in modo da non ammazzare la melodia che alla fine è il filo conduttore di tutto il cd.

Alla voce femminile di Alessia talvolta si sovrappone e si alterna quelle maschili di Alessandro e Piermatteo aggiungendo così un registro in più e rendendo il disco più eterogeneo.

I testi sono in perfetta sintonia con la musica, vale a dire semplici e diretti, parlano di situazioni e pensieri comuni ed anche non brillando per ricercatezza sono assolutamente adatti al loro ruolo di "linea melodica".

Tra i pezzi che preferisco devo segnalare "Cento meno uno (le volte che t'ho detto addio)" che mi son ritrovato a canticchiare più di una dozzina di volte, la jungle di "coccinella", bella anche la trovata del testo di "Un kilo di felicità" (se vai a far la spesa ricordati di comprarmi un kilo di felicità), e tosto è il giro di "magnetica" il cui inizio può ricordare l'approccio martellante dei brani di Mr.Oizo (quello della pubblicità della Levi's). Ok dunque, l'anima pop dei Dabo va d'accordo con lo spirito moderno dei campionatori... può piacervi?

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >