< PRECEDENTE <
album Nulla Si Muove - Ipnotica

Ipnotica

Nulla Si Muove

2009 - Rock, Indie, Elettronico

RECENSIONE
11/05/2009

Gli Ipnotica, ormai, li conosco piuttosto bene: ho "tenuto a battesimo" un paio di loro demo, entrambi decisamente convincenti ed originali. Ora, con questo "Nulla si muove", la band riconferma le proprie qualità proponendo un lavoro solido ed originale che svela un ottimo arrangiamento (il suono è davvero spettacolare) ed una ricerca espressiva suggestiva ed intensa.

Il disco si compone di dieci brani che citano (senza tuttavia mai imitarle) le opere di nomi importanti del rock italiano (in particolare quelle dei Marlene Kunz ed Afterhours) e propongono sonorità sanguigne e taglienti che trovano la loro collocazione più congeniale in episodi come "Gianni fa burp" (evidente citazione ai Baustelle), "Ona" e "Rhynchocyon udzungwensis".

Gli Ipnotica, dunque, propongono una nuova dimostrazione del loro talento e della loro personalità espressiva… tuttavia, ora, sarebbe il caso che cominciassero a sfruttare in maniera più efficace le loro qualità: è giunto il momento di accantonare i demo autoprodotti e cercare di fare qualche cosa di più importante. Possono farcela tranquillamente.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >