< PRECEDENTE <
album po(p)tential Törst

recensione Törst po(p)tential

2008 - Sperimentale, Folk, Elettronica

RECENSIONE
16/02/2009

"Po(p)tential" è già la nona prova dei salernitani Törst e ad ascoltarla viene da dire: "Ma dove sono stato per tutto questo tempo"? O "stati", che va bene lo stesso. Perché, pur senza essere degli innovatori assoluti, i Törst hanno la capacità di costruire piccole incantevoli gemme intessute di elettronica minimale, chitarre acustiche, voci twee. Appunto, nulla di sconvolgentemente originale. Ma che grazia! "What Really Matters", prima della cinquina che compone "Po(p)tential", è forse la gemma più riuscita, insieme a "Bad Karma". Altrove compaiono sottili influenze degli 80 e dei 90 più oscuri (Scorn, Death in June, perfino Godflesh; ma c'è anche il Brian Eno anni 70 di "Another Green World"), ma in generale domina una cifra personale e intima, amica della forma canzone. Dice benissimo il titolo dell'Ep: benché anomalo e piacevolmente deviante, questo è potenziale pop.

Tracklist

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Chi ha letto questa recensione ha visto anche:
    > PROSSIMA >
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani