Piatcions Fireworks Generation 2009 - Rock'n'roll, Psichedelia

Fireworks Generation precedente precedente

Quattro sbandati da Domodossola all'esordio che suonano uno scarno quanto intrigante garage-beat pilotato da un maligno organetto (no, non sono degli Horrors nostrani, state tranquilli): "Mary! Mary!" e "Fireworks Generation" sono due aguzze schegge che si conficcano subito sottopelle mentre la dilatata "Homeless Blues" è da aspirare a pieni polmoni per intossicarsi al calar del sole: ci sono ottimi presupposti per il futuro (registrazione al solito vibrante curata all'Ouside/Inside Studio di Montebelluna) e, dimenticavo, si sono anche fatti onore lo scorso maggio all'International Pop Overthrow di Liverpool. Quattro sbandati che si fanno chiamare Thee Piatcions: intanto che aspettiamo l'album fate un salto ai loro concerti.

---
La recensione Fireworks Generation di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2009-07-09 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO