Slowmovies Nyctanthes 2009 -

Nyctanthes precedente precedente

Una colonna sonora lenta e conturbante, illuminata da una luce soffusa. Jazz minimale e incline alla sperimentazione, dai connotati marcatamente slow, che esordisce strumentale per più di tre minuti e poi accoglie voci acquisendo gradualmente una sua forma ben definita. Incursioni di post rock, passaggi psichedelici contorti, oscuri e magnetici. A volte complicato, non diretto, ardito e folle. Sax, violino, clarinetto, tromba oltre agli strumenti tradizionali costruiscono un'atmosfera particolare di intensa creatività, dai colori accentuatamente scuri e lo stato d'animo adombrato. Una voce femminile fa capolino in uno dei momenti più sensuali. Le noti di un piano scavano la strada malinconica percorsa a sua volta da violini tristi e da voci eteree. Cupo. E poi di nuovo angelico. Melodrammatico e maledettamente penetrante. Qualche contorsione notturna e avanguardistica di Rachel's o Labradford, abbagli di Portishead e Godspeed you black emperor. Chiusura danzereccia in stile dark wave. Fascini controversi e delizia per le orecchie.

---
La recensione Nyctanthes di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2010-01-18 00:00:00

COMMENTI (2)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • kuordibue 11 anni Rispondi

    grazie, recensione stupenda. magari qualcuno, invogliato, ristamperà il disco.
    francesco,:? batterista degli slowmovies

  • magnificaossessione 11 anni Rispondi

    Gran gruppo!

SUGGERITI

SELECT id_album,de_titolo,fl_compilation,fl_singolo,fl_archivio,de_nome,id_pagina,7album.de_abstract,de_recensione,7album.dt_saved, fl_giorno,fl_settimana,fl_primascelta,en_stato_recensione,de_url,dt_uscita FROM 7pagine INNER JOIN 7album ON cd_band=id_pagina WHERE id_album in () order by FIELD(id_album,) LIMIT 0,6
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') order by FIELD(id_album,) LIMIT 0,6' at line 5