His Clancyness Hissometer Cassette 2009 - Pop

Hissometer Cassette precedente precedente

Se nei booklet dei dischi ci fossero indicazioni precise su quando, esattamente, sarebbe meglio ascoltarne la musica contenuta, sul retro della cassetta di His Clancyness ci sarebbe scritto a caratteri cubitali: a notte fonda. Perché le otto minute composizioni che si sfilacciano una dopo l'altra in "Hissometer Cassette" sono fatte della stessa pasta dei sogni che non si ricordano più, ridotti a brandelli da ricordi sbiaditi e della nebbiolina che copre tutti i nostri sonni, tra cuscini e lenzuola stropicciate. Riverberi ed echi si stendono algidi e lenti su loop e chitarre, mentre Clancy canta in modo elegantemente dimesso di tutte le confessioni che sarebbero lecite a chiunque dopo mezzanotte, e ci convince (ancora una volta) che quando c'è di mezzo lui si è sempre paghi e assieme eccitati quando una canzone finisce: tratteggia accordi leggeri e marcette pop, poi le dilatata come acquerelli, le disperde nell'aria e racchiude tutto nel formato demodé della cassetta, con uno stile che fa venir voglia di fare riverenze.

E se state pensando che produrre cassette nel duemilaenove sia solo un capriccio, bene: questo mi pare un ottimo motivo per cedere, per una volta, alla tentazione.

---
La recensione Hissometer Cassette di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2009-05-08 00:00:00

COMMENTI (4)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • khyra 12 anni Rispondi

    Proprio bello! (e decisamente notturno)

  • albertoarcangeli 12 anni Rispondi

    Bello, spero di riuscire ad ascoltarlo presto con più calma.

  • deniseproject 12 anni Rispondi

    Molto emozionale.
    Bravo!

  • molteni 12 anni Rispondi

    Bravo.