< PRECEDENTE <
RECENSIONE
28/05/2009

Una delle considerazioni più sensate che ho sentito sul conto di Adriano Modica è che se ne sta parlando troppo poco…. Proprio vero: non è, infatti, bastato un bellissimo disco come "Il fantasma ha paura" (2007) a dare adeguata visibilità a questo talentuoso artista ed a sottolinearne l'abilità nel tradurre in splendida musica esperienze personali struggenti ed intimiste (spesso legate all'infanzia).

Si spera che ripubblicando questo "Annanna", uscito autroprodotto nel 2005 e ora in free download qui, qualcuno si accorga di lui. E non è facile trovare un debutto discografico così lucido e riuscito, con brani così intensi e ben calibrati. "Le sirene dello stretto" (introdotta da spettacolari echi morriconiani), "A.C.N.E." (sviluppato sulla scia di 15 ipnotici minuti di musica), e altri ottimi episodi come "Sapone verde" e "Il settenano di pietra" rappresentano splendide testimonianze di un cantautorato tagliente e visionario, mirabilmente striato di umori pop-rock.

Un disco davvero bello, quindi che consolida e ribadisce le qualità di Modica e lo affianca ad artisti del calibro di Dente, Paolo Benvegnù e Marco Parente.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >