Sick Tamburo Sick Tamburo 2009 - Rock

Disco in evidenzaSick Tamburo precedente precedente

Prozac + parte seconda. Ma anche no. L'accostamento è inevitabile e fuorviante, le critiche saranno come i plausi: nessuna via di mezzo. In Italia le cose vanno così. I partiti presi sono all'ordine del giorno e l'ignoranza è al potere. Qualcuno cerca di fare fronte e di reagire e di dire cose diverse dagli altri. Sono in pochi, ma quando lo fanno, lo fanno bene. Le Luci della Centrale Elettrica, Il Teatro degli Orrori, i Ministri e ora ecco i Sick Tamburo. Parole sputate come veleno su ritmiche marziali gelide di drum machine e acuminati riff al granito. Gianmaria e Elisabetta, che dei Prozac eran la mente e il basso, sono andati in sala prove e questo è il marcio che ne è fuoriuscito. I tempi sono bui e l'impero delle tenebre avanza indisturbato e beffardo. Ma il dissenso serpeggia nelle menti fresche e, per fortuna, anche in qualche giovincello. La vecchia guardia non molla, per fortuna. Non si è addormentata e si esprime con livore, amarezza e grottesca ironia. Il Tamburo Malato è un carrilion sintetico e quasi industrial del dolore e della frustrazione in cui viviamo oggi. Filastrocche grottesche che ti lasciano lo schifo in bocca e l'amara constatazione che dai tempi del Prozac nulla è cambiato ma tutto è peggiorato. Prendere o lasciare, non ci sono vie di mezzo. Applaudiamo ancora una volta La Tempesta, che ci porta in ascolto voci moleste e lucide, musiche fastidiose e coinvolgenti.

---
La recensione Sick Tamburo di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2009-05-11 00:00:00

COMMENTI (26)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • worlich 12 anni Rispondi

    il primo singolo mi aveva fatto schifissimo,, invece parlami per sempre è bella, e il video spacca.

  • onironauta 12 anni Rispondi

    Non mi stanco mai di ascoltare Parlami per sempre.

  • parigpie 12 anni Rispondi

    Ho apprezzato molto sia il video che il brano.
    Una nuova miscela di ritmica poetica musicale graffiante e delicata al tempo stesso.
    Scoprire e diffondere nuovi orizzonti musicali e'sempre entusiasmante l'impegno di Gianmaria in tal senso e' del tutto evidente.

  • toyjoy 12 anni Rispondi

    fantastico anche il video di parlami per sempre!
    europei più che italiani, finalmente

  • candyda 12 anni Rispondi

    Gran video! [:

  • oratio 12 anni Rispondi

    eevai gian!

  • matteol 12 anni Rispondi

    meglio i bastard sons of dioniso, ma mica poco eh.

  • calaf 12 anni Rispondi

    a me piacciono i testi, rispetto alla struttura musicale 100 volte più elaborati!
    la musica mi piace, però piuttosto che pensare che crea un "genere" (il che non è sempre positivo a priori) a me sembra, come a tanti di voi, troppo ripetitiva.
    continua il loro ascolto.

  • frixo 12 anni Rispondi

    NON VEDO PROPRIO CHE CAZZO C'ENTRA CON I PROZAC

    BRAVI...SOPRATTUTTO "FORSE E' L'AMORE"

    LA COPERTINA NON MI PIACE

  • alessandrobaronciani 12 anni Rispondi

    come è la copertina?
    eccola
    http://www.youtube.com/watch?v=gCyrokuWR0g