< PRECEDENTE <
album Froben - Froben

Froben Froben

2009 - Pop, Indie, Alternativo

RECENSIONE
23/06/2009

I Froben si chiamano come uno sciroppo per la tosse, non so quanto volontariamente. Penso di averlo anche preso, il Froben, ma come ogni sciroppo per la tosse non sarà servito a un cazzo. Per fortuna l'ascolto dei Froben ha avuto esiti decisamente più positivi. Premessa: quattro tracce sono poche e bla bla bla. Ciò detto, non sono quattro tracce che passano senza destare un po' di attenzione: radici negli anni novanta agnelliani e, soprattutto, godaniani, sguardo verso il rock radiofonico d'oggi. Sono pezzi di qualità, enfatici e carichi senza essere eccessivi o strabordanti. Un piano che picchia nelle orecchie, chitarre che costruiscono e salgono a dominare. Per inquietudine e una certa ossessività, le mie preferenze vanno a "Perdo sangue" e "I capelli raccolti di Annes", due brani che fanno ben sperare nella creazione di un immaginario solido. Poi, si sa, sono solo quattro tracce e bla bla bla, ma d'ora in poi la parola Froben la collegherò a qualcosa che dà soddisfazione.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti (4)
Carica commenti più vecchi
  • Ivo in cassa 3 07/06/2009 ore 22:03

    "perdo sangue" è meravigliosa...per me è stato un viaggio onirico...

    > rispondi a @polymar1981
  • Alberto Arcangeli 27/06/2009 ore 18:32

    Bravi!

    > rispondi a @albertoarcangeli
  • marco laudisa 03/02/2010 ore 13:58

    wow! bei pezzi davvero!

    > rispondi a @kibalcic
  • Elena Muti 03/06/2010 ore 14:38

    Che bravi questi Froben :) ... "perdo sangue" è molto bella...

    > rispondi a @elenamuti
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
> PROSSIMA >