< PRECEDENTE <
album DCF - Dontcareful

recensione Dontcareful DCF

2000 - Techno, Hardcore, Elettronico

RECENSIONE
12/02/2001 di Jack Nessuno

Dediti a un genere che solo sommariamente può essere definito come Techno, i Dontcareful sono gli autori di uno dei migliori demo che mi sia capitato di sentire ultimamente. Partendo dal piglio sarcastico e violento dei Big Black, dei quali coverizzano il classico "Passing Complexion", i Dontcareful attraversano i luoghi più instabli del rock elettronico e non degli ultimi quindici anni trasfigurandoli con un ghigno ironico e un'attitudine da cazzoni.

Micidiale l'apertura con "Session Two" che sembra un'altra cover dei Big Black e "The Game About You" che invece potrebbe essere una versione techno dei Fugazi. "I Need Lies" riesuma oscure melodie sinth pop dei primi anni '80, mentre "Horse & Porn" è un funky venato di Trent Reznor. Più convenzionali "Billywannadie" e "Keep 9 Seeds" che ricalcano le lezioni di Aphex Twin e Young Gods come potrebbero farlo bambini dell'asilo se solo sapessero usare sampler e sequencer. Bravi. Invito tutti quelli che stanno leggendo questa recensione a visitare il loro sito, accattivante nella sua essenzialità, dove sono disponibili anche alcuni mp3.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >