< PRECEDENTE <
RECENSIONE
31/08/2009

Nei cartoni animati della Walt Disney c'è sempre la principessa o la contadinella aspirante principessa che intona qualcosa di soave. E noi, seduti sul divano, torniamo bambini e fantastichiamo, avvolti da un'aurea di rosa magia, come si addice alle miglior favole. Agnese Manganaro con i suoi occhi di ghiaccio e la sua candida voce è una principessa in carne ed ossa. Per fortuna di questi dolci personaggi ha la grazia, ma non la sbadataggine. Lei, infatti, ha un curriculum di tutto rispetto, mangia pane e arte fin da bambina e arriva consapevole a questo album d'esordio. Suoi i testi e le melodie, racconta situazioni sentimentali comuni a tutti, ma questa voce la fa come camminare a un metro da terra. O ballare scalza in spiaggia attorno ad un falò notturno. I ritornelli solari percorrono tutti i brani stemperando i dubbi esistenziali dell'amore, come dell'allegro swing di "Dimmi". "…dimmi se c'è una ragione per pensare che mi vuoi ancora bene, dimmi se c'è una ragione per sperare che torneremo insieme noi" potrebbe sembrare un dilemma che genera un poco di nostalgia e di tristezza, eppure qui non c'è nulla di tutto questo, tutto è arrangiato in maniera lucente, non può che metterti di umore ottimista. Agnese ammalia, affascina.

Che sia bossa nova o sconfini in un jazz vintage, è tutto piacevolmente avvolgente. Ottimo per i momenti in cui si cerca tranquillità, per un bicchiere di vino al tramonto o per sorridere senza pensare.

Tracklist

00:00
 
00:00
Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    > PROSSIMA >