Saturnino Clima 2000 - Trip-Hop, Jazz, Funk

Primascelta!Clima precedente precedente

Saturnino è uno dei migliori bassisti italiani, ha lavorato con Jovanotti e ha inciso tre dischi, di cui ora ho la possibilità di ascoltare il terzo ed ultimo uscito dal titolo "Clima". Basta pochissimo, un giro, e il disco trasforma la mia stanza colorandola con una miscela di suoni funky jazzati, con veloci puntate sul trip-hop, sulla jungle e sulla dance. Qualcosa che mi ricorda i Morcheeba e i Portishead, musica da ballare, da farti ciondolare e da farti sentire cool. Quattordici brani che si susseguono intensi, a base di basso, guidati da riff energici e caldi che scandiscono il tempo e danno il ritmo a tutto il CD; insieme al basso, spesso qualche altro elemento aggiunge una nota di colore ai pezzi, come succede con gli archi e l'ottavino di Ghoul, o come accade coi cori di Teleumanità e Sushi, o col piano della bellissima Anelli.

Decisamente acchiappante il riff di Blame it on the bass line, che per qualche motivo riesce a ricordarmi il riff di "shooting star"... sì... ehm, la sigla finale del cartone animato Goldrake, che contiene, con assoluta certezza, il primo riff di basso da me mai ascoltato: come dire che Saturnino ha riattivato una sinapsi fossilizzata da anni.

Al di là di questo personalissimo riscontro, il disco funziona molto bene anche nei rari punti in cui accelera (come nella frenetica Uragano) ed è difficile non lasciarsi trasportare dalle note basse, che come dice Silvestri: "sono quelle che trascinano e spaccano le casse", e anche se l'andatura globale è lenta, non puoi stare fermo, devi dondolare... non devi neanche pensarci... la testa va su e giù da sola.

---
La recensione Clima di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2001-02-18 00:00:00

COMMENTI (1)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • utente0 13 anni Rispondi

    Bella la canzone tratto dall'album : Clima, Blame it on the bass line: fortissima sta canzone con la collaborazione di Lawrence:)