02/03/2010

Loro sono lucani e sono molto giovani. Tentano l'approccio alla discografia con questo album a forti tinte rock, giocando chiaramente con i potenti riff di chitarra ed attingendo al classico rock alternativo italico, riprendendone anche le atmosfere e le tematiche più scontate. Una voce comunque particolare ed un impegno che, si nota, è fuori dal comune per riuscire a ben figurare nel listone della nuova onda rock. Una band con margini di crescita elevatissimi, ma che non riesce a convincere appieno coi sui testi disperati ed urlati, e non sempre con le esasperate linee melodiche fanno il loro dovere.

Rock senza fronzoli, senza accademia, potente e succinto; pedaliere che spingono e amplificatori che pompano sono gli ingredienti giusti per approcciarsi sia con l'impatto live che con una nuova prova che sicuramente sarà più matura. Continuare sulla strada tracciata dall'iguana.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati