21/09/2009

La presentazione di questo "Rivoglio il mio futuro" dei Tempesta ha certo ampi spazi di miglioramento, partendo dalla grafica non proprio accattivante e finendo con le foto che, a tratti, sanno essere involontariamente comiche come solo il metal underground e l'hip-hop si possono permettere.

Tuttavia ciò che luccica di solito fa schifo, ed i Tempesta invece dimostrano di saperci fare. Questo EP autoprodotto infatti mette assieme un buon heavy metal anni 80 con testi in italiano, melodie e ritornelli azzeccati, una registrazione ben fatta che ottiene quello che deve ed una buona dose di divertimento. La voce di Fulvio funziona a dovere, ed il gruppo sa mettere assieme un bel sound, che di sicuro live sarà molto divertente e coinvolgente. Dimostrano poi personalità nello scegliere temi politici, pur dichiarando di essere al corrente che le storielle epiche vendono di più, e questo è un punto a favore. Certo, qualche episodio suona un po' qualunquista, ed alcuni passaggi fanno sorridere, ma nel complesso il tutto è adatto a luogo e stile.

Più ascolto questo "Rivoglio il mio futuro" più lo trovo convincente. E penso non sia un caso. Semplice e ben fatto, è un risultato di cui essere orgogliosi.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati