The Lonely Rat The Lonely Rat 2009 -

The Lonely Rat precedente precedente

Curioso parlare di side-project nel piccolo mondo dell'indie italiano. Ma l'importante è saper approcciarsi con curiosità e, in ogni caso, senza alcun pregiudizio. Così ti capita tra le mani il disco solista del cantante e chitarrista dei Merci Miss Monroe: tredici gemme folk che sanno di sedie di vimini, vassoi di legno intagliati e buon vino rosso. Matteo Griziotti disegna brani dai toni pastello, sussurrati, canticchiabili, senza rischiare di farli apparire stucchevoli o noiosi: piuttosto, si lascian ascoltare piacevolmente, soprattutto se accompagnati da un buona tazza di thè in un freddo pomeriggio autunnale. Prendi la malinconica "As if we were not high", con quegli arpeggi capaci di avvolgerti come un maglione di lana, o "Late Lover's lane", perfetta nell'esigua durata di soli 67 secondi.

Però. Come si spiegano le urla stonate, totalmente folli, del brano che dà il titolo all'intero progetto? Mi è capitato di ascoltare il disco una mattina, camminando verso l'ufficio. Passare dagli arpeggi sicuri e delicati di "All Heart and Bones" alla bizzarra esecuzione di "The Lonely Rat" è stato uno shock da cui sono riuscito a fuggire esclusivamente premendo skip. Del resto, anche la british "Doing good doing good" si lascia dimenticare facilmente per quel falsetto fuori luogo rispetto al resto del pezzo.

Prodotto talmente bene da rischiare di apparire patinato – ed in questo, un deciso passo in avanti c'è stato rispetto all'ultimo disco dei MMM - "The Lonely Rat" ben si congegna ad un ascolto indiretto, di sottofondo: trovatevi un pomeriggio uggioso, un maglione caldo e un paio di preoccupazioni che sembrano non darvi tregua. Vedrete che a poco a poco, la nebbia diverrà più rarefatta.

---
La recensione The Lonely Rat di Scritto da Giulio Pons è apparsa su Rockit.it il 2009-10-15 00:00:00

COMMENTI (2)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • oxygen 13 anni Rispondi

    Applausi per il topo solitario! Ci piace:):)

  • shivabakta 13 anni Rispondi

    Veramente un grande. E la title track, mi spiace contraddire il recensore :), e uso un termine casereccio, SPACCA.

IL TUO CARRELLO